Il progetto e i suoi autori

GEOworks è una Joint Venture formata nel 2013 grazie a un accordo che coinvolge United Mapping Services, Geodaisia, Berenice International Group e Consorzio Futuro in Ricerca (CFR). GEOworks è un progetto integrato che consente di gestire in modo completo i sottoservizi, la pianificazione degli stessi, il catasto del sopra e sotto suolo, la raccolta integrata degli As-Built, la gestione delle nuove infrastrutture con analisi dei conflitti e il miglioramento dei procedimenti di ricollocazione delle infrastrutture esistenti.

GEOworks è composto da due applicazioni:

  • GEOnoesis (in Italia utilizzato con il nome CityWorks o StreetWorks), un sistema WebGIS in esercizio dal 2005 per la gestione integrata del coordinamento degli interventi e delle occupazioni sul suolo pubblico e
  • GEOdaisia, un’applicazione web in esercizio dal 2009 per la gestione del catasto del sopra e sotto suolo, con gestione integrata dei conflitti, degli As-Built e delle conferenze di servizi.

GEOnoesis™ è un Geographic Permitting System per la gestione on line di tutti gli iter di front office e back office legati alla gestione del suolo pubblico. E’ un sistema di Business Process Management integrato su una piattaforma WebGIS, attualmente in uso da oltre 13 enti locali. Questa applicazione ha un elevatissimo rapporto costi benefici, consentendo a chi l’ha adottata di ridurre la congestione creata sul traffico da cantieri non coordinati, ridurre il numero di tagli stradali inutili, ridurre il numero degli infortuni e dei contenzioni e gestire in modo più efficiente le risorse economiche, riducendo il carico di lavoro sul personale interno. GEOnoesis oltre a essere uno strumento innovativo è un nuovo metodo organizzativo di gestione, che consente di agevolare notevolmente gli utenti esterni, promuovendo un nuovo modello di standardizzazione delle procedure e della raccolta dati per avere un catasto del sopra e sotto suolo sempre aggiornato e affidabile.

Assieme a GEOdaisia™  consente di gestire il ciclo completo di pianificazione, di controllo e di aggiornamento delle infrastrutture e dei sottoservizi. GEOdaisia è una web application per la utility infrastructure management (UIM), cioè l’indentificazione delle strutture esistenti, identificando, coordinando e risolvendo i conflitti che si creano con la costruzione di nuove strade o sottoservizi. In particola, consente di :

  • gestire in modo sicuro e facilmente accessibile (web) i dati dei sottoservizi esistenti (As-Built)
  • avere informazioni sui conflitti leggeri o gravi
  • coinvolgere tutti gli stakeholders, partecipando a una soluzione congiunta
  • valutare opportunità alternative, per ridurre i costi di gestione e di ricollocazione
  • identificare la migliore collocazione e percorso, ridurre le ricollocazione, garantire i tempi di esecuzione
  • produrre eifficientemente le schede integrate di lavorazione.

Con un know-how relativo ai metodi non invasivi di rilevamento delle infrastrutture esistenti e ai nuovi modelli organizzativi di gestione e di controllo del territorio, aiutiamo gli enti locali per fornire una migliore organizzazione in un terreno particolarmente caotico. La stessa natura di queste costruzioni richiede delle metodologie innovative e un approccio multidisciplinare che consenta di risolvere una moltitudine di problemi che hanno impatto sulle aziende, sugli enti e sulla gestione economica globale.

Con questo nuovo approccio si riducono i danni alle infrastrutture esistenti e si aiutano utility ed enti nel miglioramento e nell’espansione delle infrastrutture esistenti.

Il team

Queste di seguito sono le persone dedicate alla gestione e al miglioramento del progetto GEO.works

Lapo Cozzutto

Lapo Cozzutto

CFR webgis laboratory Principal Scientist

Lapo Cozzutto è specializzato nella riorganizzazione e ottimizzazione dei processi aziendali. Si è laureato all‘Università Ca’ Foscari di Venezia, specializzandosi in sistemi di catalogazione e gestione complessa e metodologie per la ricostruzione 3D degli edifici. Ha lavorato nel settore GIS e nella gestione di sistemi complessi dal 1992. Nel 1998 ha sviluppato per l‘UNESCO e Insula il primo sistema di manutenzione urbana della Città di Venezia. Successivamente ha progettato il motore WebGIS "Cartology.NET", sistema sviluppato in collaborazione con Innogistic Software di Bristol (UK), attualmente in uso in Italia e UK. E’ Responsabile Scientifico del CFR-webgis laboratory, struttura di ricerca e sviluppo del sistema GEO.Works in Italia.

Ricardo Kligman

Ricardo Kligman

CFR webgis laboratory Technical Director

Ricardo J. Kligman si è laureato al Worcester Polytechnic Institute in Computer Science. Ha conseguito un master in Project Management all‘Università degli Studi di Padova. Attualmente è Direttore Tecnico e Project Manager di CFR webgis laboratory. Ha competenze legate al Project Management, Team Development, Analisi, Ottimizzazione dei Processi, GIS, Sviluppo Tecnico e Innovazione Tecnologica. E’ particolarmente esperto nella creazione di sistemi GIS (inclusa la creazione di motori GIS), e sistemi informativi legati al miglioramento dell’Ufficio Tecnico degli Enti Pubblici, in particolar modo per la gestione strade, mobilità, traffico, ambiente ed edilizia.

Philip J. Meis, P.E.

Philip J. Meis, P.E.

GEOworks USA Principal

Philip J. Meis, P.E. è fondatore della Utility Mapping Services, società specializzata nell‘analisi geofisica ed ingegneria dei sottoservizi. GEOdaisia nasce dalla sua esperienza e dalla sua capacità di progettare nuove infrastrutture, migliorando la gestione e la risoluzione dei conflitti. E’ attualmente Chairman per l’ASCE (American Society of Civil Engineers) della commissione dedicata alla standardizzazione degli as-built e del catasto del sopra e sotto suolo.

Don Haines

Don Haines

GEOworks USA Project Manager

Don è specializzato nell‘utilizzo delle nuove tecnologie in tutti gli aspetti gestionali legati all’ingegneria e all‘acquisizione dei dati sui sottoservizi. E’ responsabile dello sviluppo di GEOdaisia. Fa parte della commissione ASCE per gli standard sugli As-Built. Ha lavorato con National Oceanic and Atmospheric Administration per 24 anni per l‘acquisizione, l’elaborazione e la creazione di dati idrografici. E‘ esperto nella conversione di dati storici (cartacei) in procedimenti totalmente digitali, avendo anche creato uno standard per l’acquisizione e l‘elaborazione dei dati idrografici, sviluppando un piano di acquisizione da oltre 50 milioni di dollari all’anno sempre per lo stesso settore. E’ laureato alla Michigan Technological University in Mechanical Engineering.

Enti che hanno acquisito il sistema geo.works (CityWorks, StreetWorks, GEOnoesis)

Comune di Brescia

Comune di Castelfranco Veneto

Comune di Firenze

Comune di Livorno

Comune di Massa

Comune di Milano

Comune di Pordenone

Comune di Prato

Comune di Reggio Emilia

Comune di Rho

Comune di Rosignano Marittimo

Comune di San Benedetto del Tronto

Comune di Vicenza

Provincia di Pordenone

This post is also available in: Inglese